Guardia di Finanza

Sito web ufficiale della Guardia di Finanza



Ricerca Avanzata

Logo premio Euromediterraneo 2008

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Generale di Corpo d?Armata Roberto Speciale

Comandante Generale della Guardia di Finanza dal 17 ottobre 2003 al giugno 2007

Gen. C.A. Roberto Speciale"CURRICULUM VITAE"

E' nato il 17 marzo 1943 a Pietraperzia (Enna), è sposato con la signora Maria Antonietta ATTANASIO ed ha tre figli. Ha conseguito il diploma di maturità classica presso il Liceo Classico "N. Colajanni", in Enna, nel settembre del 1961.

Ha frequentato l'Accademia Militare di MODENA dal 1961 al 1963, quale Allievo Ufficiale del "18esimo Corso", ed e stato nominato Sottotenente di Fanteria presso la Scuola di Applicazione di Torino (1963 -1965). 

- E' laureato in Scienze Strategiche presso l'Università di Torino, in Scienze Umanistiche presso l'Università Agostiniana in Roma ed in Economia e Commercio presso la II Università degli Studi di Napoli.

- E' conoscitore delle lingue Inglese e Francese, per le quali ha acquisito un adeguato livello di conoscenza presso la Scuola Lingue Estere dell'Esercito.

Comandante di plotone, Ufficiale OA e Comandante di compagnia all'82° Reggimento Fanteria "Torino", in GORIZIA (1965 -1973). 

- Frequentatore del 98° Corso di Stato Maggiore e Superiore di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra in CIVITAVECCHIA (1973 - 1976).

- Ufficiale addetto alla Sezione Operazioni dell'Ufficio OA della Regione Militare Centrale in ROMA (1976 - 1977).

- Capo della 3^ Sezione (trattamento economico) dell'Ufficio Reclutamento, Stato e Avanzamento dello Stato Maggiore dell'Esercito in ROMA (1977 - 1983), in un periodo di grande dinamismo legislativo nello specifico settore. E' da menzionare, in particolare, il fattivo contributo offerto dall'Ufficiale nella concreta finalizzazione di provvedimenti importantissimi a favore del personale militare quali la Legge 417/1978 in materia di indennità di missione e di trasferimento, la Legge 312/1980 in tema di nuovi inquadramenti stipendiali del personale delle Forze Annate e, soprattutto, la Legge 308/1981 con cui è stata introdotta la "Speciale elargizione" per le "vittime del Dovere" e le "vittime di eventi di natura violenta" e la Legge 78/1983 che ha disciplinato le indennità d'impiego operativo del personale di Esercito, Marina e Aeronautica, che costituisce ancora oggi "pietra miliare" e riferimento irrinunciabile per tutti gli addetti ai lavori. 

- Comandante del 183° battaglione fanteria meccanizzato "Nembo" in GRADISCA D'ISONZO (1983 - 1984). 

- Capo della 2^ Sezione dell'Ufficio Ordinamento dello Stato Maggiore dell'Esercito in ROMA (1984 - 1987). 

- Vice Comandante della Brigata motorizzata "Friuli" in FIRENZE (1987 - 1988). 

- Capo Ufficio Ordinamento dello Stato Maggiore dell'Esercito in ROMA (1988 - 1992), in concomitanza con la più significativa ristrutturazione posta in essere nell'ambito della Forza Armata dopo quella operata nel 1976. Particolarmente significativo, al riguardo, l'apporto diretto e decisivo offerto dall'Ufficiale per la riorganizzazione (tuttora operativa) della Casa Militare della Presidenza della Repubblica e, conseguentemente, del reggimento "Corazzieri" dei Carabinieri. 

- Comandante della Brigata meccanizzata "Aosta" in MESSINA (1992 - 1993), in coincidenza con l'inizio di un'attività operativa senza precedenti per l'Esercito Italiano quale l'operazione "Vespri Siciliani" che l'Ufficiale ha concepito, organizzato e condotto in modo mirabile, cogliendo ampi consensi e riconoscimenti sia dalle Autorità militari sia da quelle civili dell'epoca. 

- Capo del I Reparto dello Stato Maggiore dell'Esercito in ROMA (1993 - 1994). 

- Capo del I Reparto dello Stato Maggiore della Difesa in ROMA (1994 - 1999) in un periodo estremamente denso di profondi mutamenti sia legislativi, afferenti al personale, sia ordinativo-strutturali riguardanti l'intero Ministero della Difesa, nella componente tecnico-operativa come in quella tecnico-amministrativa. In particolare, ha: 

- personalmente diretto - e contemporaneamente - ben 18 gruppi di lavoro per la ristrutturazione dell'area interforze a premessa e in conseguenza della Legge 25/1997, così detta sui "Vertici"; 

- gestito in prima persona tre successive "concertazioni" presso il Dipartimento della Funzione Pubblica, facendosi promotore di numerosi provvedimenti di natura giuridico-economica a favore del personale delle tre Forze Armate, per i quali ha ricevuto plauso anche da eminenti esponenti del comparto sindacale; 

- concepito e avviato all'iter parlamentare innovativi quanto fondamentali provvedimenti legislativi sul personale militare, primi fra tutti quelli relativi al riordinamento dei ruoli dei Sottufficiali, alla Nuova Legge d'Avanzamento degli Ufficiali, al trattamento pensionistico del personale delle Forze Armate, Carabinieri compresi. 

- Dal 9 marzo 1999 al 10 ottobre 2003 è stato Sottocapo di Stato Maggiore dell'Esercito. 

- Comandante Generale della Guardia di Finanza  dal 17 ottobre 2003 al giugno 2007;

- E? stato insignito delle seguenti decorazioni:

- Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana;

- Medaglia Mauriziana;

- Medaglia d'oro al merito della Croce Rossa Italiana; 

- Croce d'oro per anzianità di servizio; 

- Medaglia di Bronzo al merito di Lungo Comando;

- Croce di Grande Ufficiale con spade dell'Ordine al Merito Melitenze del Sovrano MilitareOrdine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta; 

- Commendatore dell?Ordine di San Gregorio Magno; 

- Commendatore dell'Ordine Costantiniano di San Giorgio;

- Medaglia Commemorativa per l'ex Jugoslavia dell'Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta; 

- Medaglia Commemorativa per la partecipazione ai Vespri Siciliani. 

- Ha ricevuto i seguenti premi: 

- Premio Internazionale "Talamone", nell'anno 2002; 

- Premio Speciale "Pigna d'Oro" alla carriera militare, in data 26.10.2003; 

- Premio Nazionale "Liolà" in data 27.07.2003; 

- Premio "La Spiga" in data 16.05.2004; 

- Premio Nazionale "La Maschera", in data 23.10.2004; 

- Premio Internazionale "Empedocle" in data 19.11.2004;

- Premio "Sicilia Proserpina 2004";

- "Elio Vittorini", per le benemerenze acquisite durante l?operazione "Vespri Siciliani";

- Premio Internazionale di Sicilianità "Pigna d?Argento";

- "Socio Onorario dell?Accademia di Sicilia";

- Premio "Giara d?Argento" - Giarre (CT), 10.07.2005;

- Premio "Lupo d?Oro" - Licodia Eubea (CT), 09.09.2005.

Gli sono state conferite le Cittadinanze Onorarie:

- del Comune di Capua (CE), in data 27 marzo 2003;

- della città di Patti (PA), in data 23 ottobre 2004;

- della città di Catania, in data 25 ottobre 2004;

- della città di Agrigento, in data 19 novembre 2004.

In virtù degli incarichi ricoperti durante la carriera, è considerato il massimo esperto militare sui problemi ordinamentali, giuridici ed economici del personale e sindacali.

Dall?assunzione dell?incarico di Comandante Generale della Guardia di Finanza, ha svolto interventi in materia economica-finanziaria in occasione dei seguenti eventi:

- Convegno organizzato dalla Commissione Europea sul tema "Riforma della tassazione societaria nell?Unione Europea: sviluppi e nuove sfide" - Lido di Ostia - 5 dicembre 2003;

- Inaugurazione Anno di Studi 2003/2004 della Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza - Lido di Ostia - 9 dicembre 2003;

- Inaugurazione Anno di Studi 2003/2004 dell?Accademia della Guardia di Finanza - Bergamo - 31 gennaio 2004;

- Audizione dinanzi alle Commissioni congiunte VI e X del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, sul tema "Rapporti tra il sistema delle imprese, i mercati finanziari e la tutela del risparmio" - Roma - 10 febbraio 2004;

- Lezione ai frequentatori della 55^ Sessione I.A.S.D., sul tema "I traffici illegali come fattore di instabilità nell?area del Mediterraneo allargato" - Roma - 20 febbraio 2004; 

- Conferenza stampa sul fenomeno della contraffazione dei marchi e della pirateria intellettuale - Roma - 16 settembre 2004; 

- Audizione dinanzi alla Commissione Relazioni Parlamentari e Pubbliche dell'Assemblea degli Stati dell'Europa Occidentale, sul tema "Attività della Guardia di Finanza a contrasto del riciclaggio e dell'immigrazione clandestina" - Parigi - 29 novembre 2004.

Progetti e Azioni 
- 14 ottobre 2004 Progetto per la verifica di coerenza ed ottimizzazione del modello organizzativo e gestionale del Corpo e per la revisione dei Reparti Speciali 

- 21 settembre 2005 Missiva del Procuratore Generale presso la Corte dei Conti